domenica 7 aprile 2019


Piave:  piena del 5 maggio 2019

Confronto tra le portate a Segusino e altezze idrometriche derivate a Ponte di Piave.


Ponte di Piave:  altezze idrometriche e portate corrispondenti calcolate ai ponti.


giovedì 4 aprile 2019

5-aprile- 2019  ore 8.00
Le piogge diffuse delle ultime 48 ore che hanno interessato buona parte del bacino del Piave (superiori ai 100 mm nel bacino montano), hanno provocato una portata a Segusino di 755 m^/ sec alle ore 5.00  L'onda di piena  si propagherà interessando Ponte di Piave dove si può prevedere che l' altezza idrometrica ai ponti sarà prossima ai 5 m  intorno alle ore 15 di oggi, rimanendo comunque contenuta all'interno dell'alveo principale del fiume. Buona parte della portata sarà assorbita dalla falda impoverita da un lungo periodo di siccità.

SEGUSINO ore 8.00 5 aprile 2019




PONTE DI PIAVE
PONTE DI PIAVE ore 8.00 5 aprile 2019 - in temporeale 📞👆


 WEBCAM ai PONTIWEB-CAM






martedì 18 dicembre 2018

Piave a Busche: portate a confronto


Confronto delle portate del fiume Piave in uscita dalla traversa di Busche

Alla traversa di Busche la portata del Piave nel 1966, come valutata dal Prof. Ghetti, evidenzia un picco massimo di 3850 m^3/sec, nettamente superiore a quella del 2018 con 2500 m^3/sec.

giovedì 29 novembre 2018

Animazione dell'evento di piena del fiume Piave



Ponte di Piave: piena del fiume Piave dal 28 ottobre al 3 novembre 2018 al ponte della ferrovia.
Altezza massima rilevata all'idrometro: 10,93 m alle ore 14.30 del 30 ottobre con una portata intorno a 2100 m^2/sec. Durata dell'evento: 150 ore durante le quali sono fluiti  500 milioni  m^3 d'acqua.


 V.F

Vigili del Fuoco Riprese aeree dei Vigili del Fuoco nel basso e medio corso del fiume Piave




sabato 3 novembre 2018

Valori idrometrici al ponte della statale 53 Postumia

Piave:  Piene a confronto, altezze idrometriche e portate al ponte della s.s 53




Valutazione della Portata in m^3 /sec fluita ai Ponti tra il 28-10 e 3-11  2018. 
Ho stimato il valore massimo in tale sezione intorno a 2100 m^3/sec. (ore14.00 del 30/10) con H=1093 cm
Il calcolo delle portate fino alla quota idrometrica di 9 m è stato effettuato con formule di deflusso proposte da Arpav. Oltre questa quota i dati sono stati estrapolati.
Attualmente tale Portata è da ritenersi un limite per Ponte di Piave. Presso ponte Bergamo a Negrisia ha raggiunto la sommità arginale.
Volume fluito ai ponti in 150 ore circa 500 milioni di m^3


Confronto tra i valori idrometrici misurati alla sezione dei Ponti di alcuni importanti eventi di piena che si sono avuti negli anni 2002- 2010 ( 2 eventi).
Lo sviluppo della  piena del 2018 si evidenzia nettamente più imponente delle precedenti. La stessa comunque risulta molto inferiore a quella memorabile del 1966.
In tale evento infatti la portata a Nervesa della Battaglia (26 Km da Ponte di Piave) è indicata dal Prof. Ghetti in 4825 m^3/sec. Le rotture degli argini di Candelù a monte, hanno ridotto la portata a Ponte di Piave a valori intorno a 3800 m^3/sec. causando ancora tracimazioni  e numerose rotture degli argini. 

L'evento di piena del 30 ottobre 2018  è risultato un evento limite per la tenuta del sistema.
In queste condizioni il tratto di fiume di Ponte di Piave ha evidenziato la sua vulnerabilità con numerosi punti critici.
Considerando l'elevato rischio a cui siamo esposti, è stato sicuramente un monito a prestare molta più attenzione  alle strutture di difesa e a provvedere senza indugio agli opportuni interventi.





lunedì 29 ottobre 2018

Piave: Piena  del 28 ottobre-1 novembre 2018
Aggiornamenti sulle portate  e altezze idrometriche massime in alcune sezioni del corso del Piave.

30-ottobre-2018 ore 14.00 :Vista a valle del ponte ferroviario
con Hmax=10.93 m,  portata stimata intorno a 2100 m^3/sec.
A causa della rottura dell'idrometro a Segusino, divelto dall'ondata di Piena, non sono noti i livelli e le portate più interessanti del colmo in tale sezione.
L'idrometro è stato comunque prontamente rimesso in funzione da Arpav

 Per la portata massima della piena : ....dati ufficiali mancanti ..... sono stati dichiarati 2500 -/-2800 m^3 in uscita da Busche ; dati da validare.





1-11- 2018   Ponte di Piave ore 21


                                         1-11 - 2018   Portate a Segusino  ore 21


29-10-2018  PORTATA a SEGUSINO, ultima lettura alle ore 22.00   in 1801 m^3/sec seguita dalla rottura del teleidrometro poi rimesso in funzione.

1-11 - 2018   Nervesa ore 21

San Dona                                                                     Eraclea




piovosità cumulata in mm il 29-10-2018                                                 0re 22








martedì 24 marzo 2015

Piene storiche ed effetti idrometrici a Ponte di Piave



Piave:  portate a Segusino e conseguenti altezze idrometriche
raggiunte a Ponte di Piave durante alcune piene

Surveillance Camera Icon 64x64

 WEBCAM ai PONTI 

http://www.pontedipiave.com/webcam/

SEGUSINO:  PORTATA [m^3/sec]                                      DATI  DI  PORTATA

DATI DELLA PORTATA



PONTE DI PIAVE:  H [m] IDROMETRICA                 DATI DI  LIVELLO IDROMETRICO

 
 (fonte Arpav dati senza validazione preventiva http://www.arpa.veneto.it/  )
       
                                              
PROTEZIONE CIVILE                
Bollettini rischio idrogeologico-idraulico
ArpavBollettino Previsioni

domenica 9 novembre 2014

Piave : piena del 5-:-9 novembre 2014



Piena 5-:-9 Novembre 2014 





Si evidenzia la  notevole incongruenza tra i dati di portata dichiarati alla traversa di Busche e quelli del teleidrometro di Segusino.  Le letture a Segusino risultano coerenti con i valori al teleidrometro di Ponte di Piave, in riferimento a piene storiche analoghe  (es. 2010).


  Una morbida con picco di 600 m^3 a Segusino segue l'evento di piena del 5-:-9 Novembre 2014
Morbida del 16-:-18 Novembre 2014




Confronto tra le portate delle  piene principali degli anni 2000 e i loro effetti  idrometrici a Ponte di Piave.







sabato 8 novembre 2014

Marea: quale influsso sull'onda di piena

Analisi dell'influsso della Marea tra Eraclea, San Donà e Ponte di Piave

ERACLEA: la componente idrometrica dovuta alla marea si evidenzia nettamente 

SAN DONA': permane la componente idrometrica
dovuta alla marea che smorza il suo impulso
 

PONTE DI PIAVE: non appaiono evidenti contributi  dovuti  alla marea, 
anche in relazione al profilo idrometrico di Segusino

.

SEGUSINO: profilo idrometrico della piena
Perturbazioni di Marea riferite al Periodo


Dati della rete di monitoraggio in tempo reale dell'Agenzia Regionale per la protezione dell'ambiente della Regione del Veneto e previsione del Centro Previsioni e Segnalazione Maree di Venezia.

Monitoraggio marea:
http://www.ioc-sealevelmonitoring.org/station.php?code=VE19

venerdì 11 luglio 2014

--------------sito in costruzione----------




IDRO

fonte "ARPAV" http://www.arpa.veneto.it/   

Questi dati sono esposti in modo automatico, senza validazione preventiva. 
ARPAV non assume responsabilità alcuna per usi diversi dalla pura informazione. 
In seguito a validazione i dati possono subire modifiche anche notevoli, oppure 
possono essere invalidati e quindi non riportati negli archivi definitivi. 


SEGUSINO:  PORTATA IN TEMPO REALE

SERVIZIO TEMPOREALE:




da uff-dighe---salva dati
con apri fin- di nav- in inc-
...oppure 
salva link 

http://www.floods.it/public/download.php?Sensore=11403&Argomento=0

http://www.floods.it/public/download.php?Sensore=11403&Argomento=0


sabato 5 luglio 2014

PIAVE: letture in tempo reale



PIAVE: STAZIONI IDROMETRICHE LETTURA IN TEMPO REALE
(fonte Arpav dati senza validazione preventiva http://www.arpa.veneto.it/  )


Grafico livello idrometrico
Segusino
Grafico livello idrometrico
Nervesa









Grafico livello idrometrico
San Donà









Grafico livello idrometrico
Eraclea







  



PIAVE: Confronto tra le Portate a Segusino [m^3/sec] e le risposte all'idrometro a Ponte di Piave [cm]